Lanzada, area giochi accessibile a tutti

Dopo mesi di richieste e tavole rotonde è stata finalmente aperta nella mattinata di sabato scorso 20 maggio 2017 un’area giochi accessibile a tutti i bambini, studiata soprattutto per chi ha delle disabilità. L’evento è stato curato e promosso dall’amministrazione comunale che ha contribuito maggiormente allo sviluppo di questo importante progetto.

Il sindaco di Lanzada Marco Negrini si è detto soddisfatto del traguardo raggiunto, che costituisce un importante tassello del mosaico della società civile, prendendo a riferimento, sempre in Valtellina, al progetto realizzato lo scorso anno nel comune di Torre di Santa Maria, dove in località Basci è stata creato il parco giochi Torre dei Basci, la prima area ludica priva di barriere architettoniche.

Nella giornata di sabato scorso è stata inoltre presentata un’importante creazione che dovrebbe facilitare l’alpinismo a chi è affetto da difficoltà motorie, la joëlette, una carrozzina speciale per andare in montagna, di particolare esigenza soprattutto nel valtellinese che è prevalentemente una regione alpina.

L’esperienza di Lanzada conferma ancora una volta che moltissimi comuni italiani stanno facendo considerevoli passi avanti nella tutela dei diritti delle persone non normodotate, in particolare quelle appartenenti alla fascia dell’infanzia, che meritano attenzione per via dell’età in cui si trovano.