Disabilità, U.Di.Con. a Varese per il Convegno del progetto “No Problem”

Disabilità, U.Di.Con. a Varese per il Convegno del progetto “No Problem”

Roma, 25/05/2017 – Centinaia di studenti e cittadini presenti al Convegno “No problem” organizzato dall’U.Di.Con lo scorso 20 maggio presso l’Aula Magna dell’Istituto “F. Daverio – N. Casula” Via Mario Bertolone, 13 di Varese.

La mattinata è stata un momento di confronto e discussione su un tema molto delicato come la disabilità, con particolare riferimento all’accessibilità come forma di inclusione sociale, che è stata al centro degli  interventi dei relatori presenti, tra cui: il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci, il Segretario Nazionale, Avv. Dario Giordano, il Responsabile Regionale dell’U.Di.Con Lombardia, Peppino Falvo e l’esperta dell’U.Di.Con, l’avv. Paola Monno.

Le relazioni hanno offerto uno spunto di riflessione sulla discriminazione che i soggetti diversamente abili subiscono quotidianamente, in particolare l’avv. Paolo Monno ha approfondito l’aspetto relativo al mancato adeguamento delle infrastrutture e dei mezzi di trasporto pubblico, servendosi anche di foto scattate nelle stazioni ferroviarie e metropolitane che hanno messo in evidenza le problematiche maggiori riscontrate quotidianamente dai disabili.

Il Presidente e il Segretario dell’U.Di.Con si sono soffermati sull’empasse legislativa della regolamentazione in materia e sulle azioni che possono essere intraprese anche grazie alle associazioni dei consumatori, un supporto fondamentale in quanto assistono i cittadini nell’avvio di un procedimento antidiscriminatorio con lo scopo di far valere i diritti dei disabili tanto nei confronti dei privati, quanto nei confronti della pubblica amministrazione.

L’U.Di.Con. attraverso questi incontri si pone l’obiettivo di combattere gli stereotipi e  i pregiudizi che ruotano interno al tema della disabilità, abbattendo le barriere che ostacolano la piena partecipazione dei disabili alla vita sociale e rendendo i cittadini protagonisti attivi di questo cambiamento.

Nel corso della giornata è stata inoltre presentata l’App “No problem Udicon” che permette ai consumatori di segnalare la presenza di barriere architettoniche, uno strumento facile da utilizzare in quanto basta scattare una foto ed inviarla, un gesto semplice che potrebbe facilitare notevolmente la vita ad una persona con disabilità.

CONVEGNO “NO PROBLEM”, U.DI.CON. A MODENA PER DENUNCIARE LA PRESENZA DI BARRIERE ARCHITETTONICHE

CONVEGNO “NO PROBLEM”, U.DI.CON. A MODENA PER DENUNCIARE LA PRESENZA DI BARRIERE ARCHITETTONICHE

Roma , 25/05/2017 – Si è tenuto a Modena, venerdì 19 maggio presso la sala Pucci, in Largo Pucci, 40 il 1° Convegno organizzato dall’U.Di.Con. sul tema della disabilità, che rientra nel progetto “No problem-Assistenza, informazione, incontri con le Associazioni dei consumatori”.

Il convegno, a cui hanno partecipato i consumatori e gli studenti del  “Convitto Nazionale Rinaldo Corso” di Correggio di Modena, ha visto alternarsi al tavolo dei relatori il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci, il Segretario Nazionale, Avv. Dario Giordano, il Responsabile Regionale dell’U.Di.Con Emilia-Romagna, Vincenzo Paldino, il Responsabile provinciale dell’ANMIC  (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civile) di Modena, l’Arch. Gaetano Venturelli, esperti e legali dell’U.Di.Con. che hanno approfondito le problematiche più rilevanti del tema.

Gli interventi da parte dei relatori hanno messo in luce non solo una scarsa applicazione della normativa relativa all’accessibilità delle persone affette da disabilità, riscontrata nei luoghi pubblici e privati ma, a ciò, si aggiunge anche il vuoto normativo riscontrato in alcuni settori che impediscono ai disabili di poter deambulare in autonomia.

Questi alcuni degli spunti che hanno dato il via al dibattito coinvolgendo la platea, un confronto dal quale è emerso un aspetto importante, legato all’idea secondo cui che non è tanto la menomazione fisica e sensoriale a causare la disabilità, ma piuttosto il fallimento della società nell’integrare aspetti naturali della diversità della persona.

È stato inoltre rimarcato l’importante ruolo svolto dalle associazioni dei consumatori che diventano non solo fondamentali nella prima fase di segnalazione, ma molte volte anche risolutive, agendo da intermediario tra le richieste dei consumatori-utenti e delle istituzioni.

L’U.Di.Con. ha inoltre sottolineato ai presenti il dovere di ogni cittadino di denunciare la presenza di barriere architettoniche laddove vengono riscontrate, nell’ottica di promuovere politiche attive ed aiutare concretamente coloro i quali tutti i giorni combattono per affermare i propri diritti, un gesto che può essere effettuato in pochi minuti semplicemente scattando una foto dal proprio smartphone e caricata sull’App “No problem Udicon”, al resto della segnalazione penserà l’Associazione.

 

Disabilità, U.Di.Con.: a Varese 2° tappa del Convegno del progetto “No Problem”

Disabilità, U.Di.Con.: a Varese 2° tappa  del  Convegno del progetto “No Problem”

Roma, 19/05/2017 – Il Convegno organizzato dall’U.Di.Con nell’ambito del progetto “No problem-Assistenza, informazione, incontri con le Associazioni dei consumatori” farà la sua seconda tappa a Varese il giorno sabato 20 maggio alle ore 10 presso ISISS “F. Daverio – N. Casula” Via Mario Bertolone, 13.

Nel corso del convegno, a cui parteciperanno gli studenti dell’istituto che ospiterà l’evento, autorevoli figure del mondo sociale, culturale e politico locale, nonché istituzioni competenti, offriranno degli spunti di riflessione ai ragazzi, discutendo sugli aspetti più importanti del tema disabilità, in particolare dell’accessibilità come forma di inclusione sociale.

L’iniziativa si prefigge l’obiettivo di approfondire ed evidenziare le cause che determinano una forma di discriminazione nei confronti dei soggetti diversamente abili, con particolare attenzione al mancato adeguamento delle infrastrutture e del trasporto pubblico alle normative vigenti, e all’empasse legislativa della regolamentazione in materia.

Grazie al contributo offerto dai relatori, i cittadini potranno comprendere meglio la disabilità anche sotto il punto di vista sociale, attraverso la presenza di barriere architettoniche che impediscono ai disabili di poter condurre in autonomia la propria vita.

Nella giornata verrà inoltre presentata ai cittadini l’App “No problem Udicon” dalla quale sarà possibile inviare segnalazioni sulla presenza di barriere architettoniche.

Il convegno che farà la sua ultima tappa a Reggio Calabria è solo una delle iniziative rientranti nel progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico (ai sensi del Decreto 6 agosto 2015) e realizzato con la collaborazione di altre Associazioni dei Consumatori Unione Nazionale Consumatori, Adiconsum, Centro Tutela Consumatori e Utenti (CTCU).

Per maggiori informazioni sul progetto è possibile visitare la pagina www.udicon.org/noproblem/ o contattare l’Associazione al numero verde 800.305.503